Associazione ParmaKids

Bambini a scuola a 5 anni e mezzo?

L’anticipo scolastico è stato introdotto con la legge 53/2003, che ha ridisegnato il sistema dell’istruzione, dalla scuola dell’infanzia fino alle scuole superiori.

L’anticipo scolastico è stato all’inizio erroneamente confuso da molti genitori con la famigerata “Primina”, che esisteva già prima dell’introduzione dell’iscrizione anticipata ed era, ed è, invece, la possibilità di anticipare di un anno il percorso della scuola primaria, cominciando però direttamente dalla classe seconda, previo il superamento di un esame di idoneità.  Continua a leggere

A Carnevale…uno scherzo medievale!

A voler davvero ascoltare, quello del Carnevale non è solo un invito a mascherarsi in maniera più o meno bizzarra ma anche un appello ad usare i costumi e i travestimenti per costruire storie di epoche lontane o immaginare. E non esiste luogo migliore di un antico castello medievale, circondato da un vero e proprio Parco delle Fiabe, per mettere in scena avventure che, uscite direttamente dalla fantasia dei bambini, risvegliano e possono contare sulla presenza di maghi, cavalieri, fate e di tutte le creature che abitano tra gli alberi del bosco e le mura secolari. Continua a leggere

Come si fa a spiegare la Shoah?

Come si fa a parlare ai bambini e alle bambine della Shoah? Dei campi di concentramento, del nazismo, dello sterminio di massa? Di fronte a una tale tragedia umana la mente si annebbia e l’intenzione di preservare la memoria, di rinnovare l’occhio testimone della storia fatica a conciliarsi con il desiderio di preservare la meraviglia dei bambini di fronte alla vita. E la nostra voce, spesso, si assottiglia fino a scomparire. Allora sono i libri, alcuni libri, a venirci in soccorso. Sono quelli delicati, elevati, coraggiosi, essenziali. Continua a leggere

Febbraio: tempo di schede di valutazione…

Con gennaio finisce il primo quadrimestre ed ecco puntuale come ogni anno l’appuntamento con le schede di valutazione, poiché è terminato il primo quadrimestre e le schede rappresentano la prima valutazione del lavoro svolto dai bambini nei primi quattro mesi dell’anno scolastico. Nella mia lunga esperienza posso dire che questo momento è vissuto in modo estremamente personale da ogni famiglia e nei corridoi delle scuole, in attesa di essere ricevuti dagli insegnanti, si possono vedere genitori orgogliosi, arrabbiati, gongolanti, delusi o stufi di sentirsi ripetere sempre le stesse cose.

Continua a leggere

Al nido… giocare è una cosa seria!!

Progettare al nido… finalmente è gennaio!!
I vostri figli ormai riconoscono la strada verso la scuola, parlano delle tate a casa come fossero presenti, ma soprattutto… sanno molto meglio di voi qual è il loro armadietto!!
Sono passati mesi dai pianti strazianti dei primi tempi, quando il vostro cuore rotolava lungo il corridoio e la tata chiudeva la porta dicendovi “Non preoccuparti”, mentre vostro figlio vi guardava con il “mescolino”. Continua a leggere

vivere parma da 2 a 10 anni