Associazione ParmaKids

Piccolo nido Annidolci: le novità per l’anno 2019/2020

Il piccolo nido Annidolci, in Via Paradigna 106 a Parma, quest’anno arricchisce il suo progetto educativo con nuove attività guidate da professionisti esterni, che renderanno ancora più speciale la vita dei bambini della casetta. Abbiamo incontrato Alice e Silvia, che gestiscono il piccolo nido, e ci siamo fatte raccontare le novità per l’anno 2019/2020. Le trovate tutte in questo articolo!

Abbiamo chiesto ad Alice e Silvia di raccontarci le novità per l’anno 2019/2020.

“Quest’anno abbiamo voluto approfondire 4 aree tematiche che ci stanno particolarmente a cuore e in cui crediamo da tempo: la MUSICA, l’INGLESE, la NATURA e lo YOGA. Attiveremo 4 PERCORSI SPECIALI che si svolgeranno nell’arco di tutto l’anno e che saranno guidati da preziosi COLLABORATORI PROFESSIONISTI. Queste figure, oltre ad avere una lunga esperienza e un approccio rispettoso e attento, condividono con noi valori e amore per i bambini.

Percorso musicalità

La maestra Paola Mangiarotti, direttrice e insegnante di Music Together SolFaMì, ci insegnerà a “pensare in musica”. I bambini saranno incoraggiati a sperimentare ed esprimersi attraverso la musica, il ritmo, l’improvvisazione e il movimento corporeo. Un’ occasione per sviluppare l’intelligenza musicale, innata nei bambini, utilizzando il corpo come strumento privilegiato. È da questa scoperta che la sensibilità artistica può crescere insieme all’amore verso la musica.

Percorso inglese

Il percorso inglese sarà guidato da Silvia Corradini, insegnante di lingue straniere e di propedeutica musicale che collabora con l’Antoniano di Bologna ed è autrice della collana ”Happy English” Ed. Paoline. La consapevolezza che la quotidianità ci porta fin da piccoli al confronto con altre culture e tradizioni è cosa ben nota. Ecco allora la proposta di un divertente primo contatto con il suono della lingua inglese attraverso canzoncine e filastrocche, musica, movimento, ma anche libri tattili e pannelli sensoriali per appassionare e incuriosire i piccolissimi.

Percorso natura

Con la primavera arriverà il percorso natura proposto da Esperta, società che offre servizi ambientali, educativi e turistici che restituiscono sapere alle persone, valore all’ambiente e opportunità di crescita al territorio. Faremo un viaggio a tappe per sviluppare relazioni positive con gli elementi della natura e favorire nei bambini il senso di cura e rispetto per l’ambiente partendo dal nostro giardino: ci occuperemo delle farfalle e le loro piante preferite, creeremo un orto con la casetta per gli insetti amici, costruiremo un rifugio per i ricci e altre esperienze ancora!”

Percorso Yoga

Completeremo l’anno col percorso di yoga guidato dalla maestra Luna Carelli (Liilavati), titolare e councelor a mediazione corporea presso Studio Grounding Yoga – Mindfulness – Bioenergetica. Lo yoga al nido è un preziosissimo strumento educativo, una risorsa di vita che mira al raggiungimento dell’equilibrio interiore e dell’armonia con tutto il mondo attorno a noi.  Facilitati dalla naturale curiosità dei bambini, dal loro spirito di imitazione e di immaginazione sperimenteremo semplici posizioni, ascolteremo musiche, danzeremo e canteremo entrando, in maniera semplice e spontanea, in un livello di contatto emozionale intimo e profondo. Racconteremo storie per veicolare messaggi di pace e amore ed esplorare stati d’animo e sentimenti.

Come nasce l’esperienza di Annidolci?

Nel 2016 Silvia Verderi e Alice Perani (titolari ed educatrici di Annidolci), unite da pensieri e valori comuni sull’educazione e sulla crescita dei bambini, hanno dato vita alla casetta ideale per un piccolissimo gruppo di 8 bimbi dai 9 mesi ai 3 anni. Ci siamo fatte raccontare le loro scelte nell’ideazione di questo spazio e del progetto educativo.

“La scelta di creare un nido per soli 8 bambini e la volontà di garantire la presenza di due tate assieme a loro, nasce dall’idea che solo con un bassissimo rapporto numerico tra bimbi e tate si possa parlare di tempi educativi di qualitàÈ imprescindibile infatti il fattore tempo per poter osservare, conoscere, instaurare relazioni profonde. È necessario a nostro avviso dedicare tempo e attenzioni a ogni bambino per ascoltare e rispondere in maniera adeguata ai loro bisogni.

La casetta di Annidolci e il suo grande giardino ricreano un ambiente di tipo domestico, sembra di trovarsi proprio in una casa. Abbiamo voluto creare una piccola seconda casa per i nostri bambini, intima, accogliente, ricca di armonia e calore famigliare. È importante per noi che i piccoli possano ritrovare un ambiente casalingo e sicuro, tranquillo e protetto come la loro casa, e che anche i genitori possano sentirsi accolti in questo ambiente.

Ci sentiamo in continua evoluzione, amiamo osservare, sperimentare e contaminare il nostro progetto pedagogico con spunti provenienti da varie linee pedagogiche e filosofiche. Ci piace portare al nido e offrire ai nostri bimbi il meglio di noi stesse, di ciò che studiamo, conosciamo ed esperiamo nella nostra evoluzione personale e professionale. Molto della pedagogia che attualmente proponiamo è di ispirazione steineriana e montessoriana fuse meravigliosamente insieme e arricchite dai valori e la pratica quotidiana dello yoga“.

Cosa si fa ogni giorno a Annidolci?

Vita all’aria aperta, orto, giardinaggio, laboratori di cucina, atelier d’arte naturale: sono queste e non solo le proposte che i bambini trovano ogni giorno ad Annidolci. Qual è il senso di tutte queste attività? Sentiamolo qui sotto dalle parole di Silvia e Alice.

“Crediamo sia un diritto fondamentale di ogni bambino quello di vivere in un ambiente che promuova il ritorno a una vita semplice e autentica, secondo natura, al contatto diretto con gli altri esseri viventi (umani, animali e vegetali), dove i ritmi siano lenti e i sentimenti messi al centro delle relazioni. Dove il fare con le proprie mani dia un valore speciale alle piccole cose di ogni giorno. Ecco allora spiegate la pittura al mosto d’uva su tela e la spalmata di fango su carta, la focaccia con il rosmarino e i biscotti alla melissa raccolta nell’orto delle aromatiche, la crostata con le susine del nostro alberello in giardino e la torta di zucca donata da un amico. Attività sensoriali e manipolative che diventano vere e proprie esperienze di vita e di condivisione.

Fare è per noi anche occuparci delle attività domestiche all’interno della casetta e curare il nostro giardino; le faccende di casa in ogni ‘famiglia’ sono numerose: stendere gli asciugamani puliti, apparecchiare e sparecchiare, lavare i piatti, servire a tavola, innaffiare i fiori, seminare nuove piantine, potare gli aromi, ripulire il terreno.

È evidentemente imprescindibile per noi credere nell’outdoor education: il giardino campagnolo di Annidolci diventa il naturale contesto educativo per i nostri piccoli, dove estate e inverno, attività motorie, gioco simbolico (grazie anche alla nostra artigianale Mud Kitchen), attività di motricità grande e fine, attività artistiche prendono forma grazie agli infiniti materiali messi a disposizione dalla natura (legno, terra, foglie, erba, fiori…)”.

Info

Nido Annidolci
via Paradigna 106

www.annidolci.it
annidolci.aps@gmail.com
333.9885662 (Alice) – 339.6554709 (Silvia)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

vivere parma da 2 a 10 anni