Associazione ParmaKids

Nido d’Infanzia sì o no?

È arrivato il momento di scegliere, i bandi dei Nidi d’Infanzia sono aperti in questi giorni ed è il momento di scegliere se mandare i nostri bambini al Nido d’Infanzia e quale nido scegliere. Il Nido è una risorsa: spesso i genitori lavorano e i più piccoli hanno bisogno di troppo… energia, qualità, spazio e soprattutto tempo che non abbiamo. Eppure che sacrificio mandarli al nido, quanto costa… e alla fine siamo sicuri che valga il confronto con il “nido” sicuro di casa? Si.

Nido d’Infanzia: un’esigenza o una scelta?

Principalmente perché il Nido d’Infanzia non è solo un servizio o una risorsa, né un parcheggio mentre si lavora, il Nido è e dovrebbe essere una Scelta. Questo dico sempre ai miei genitori: magari potete arrivare a questa scelta per altre strade, spinti dall’esigenza di portare il vostro bambino perché non sapete proprio dove metterlo. Ma alla fine, se il percorso sarà ricco, saprete che avete fatto la scelta migliore per lui e per voi.

I bambini si prendono tutto quando nascono, è così, cambiano la vita no? Non conoscono altro che noi e ne dipendono totalmente, fisicamente ed emotivamente. Si diventa quasi un tutt’uno, non si sa più bene dove iniziano loro e finiamo noi. Sono la nostra gioia, fatica, sorpresa, preoccupazione e noi in qualche modo siamo la loro. È un grande amore non c’è che dire, il più bello. Di sicuro è faticoso staccarsene un po’, tanto più che i bambini sono egocentrici e accentratori, nel senso più buono e puro del termine. Non vi permetteranno facilmente che il distacco sia semplice. Eppure non conoscono che loro stessi e ciò che si rispecchia di loro in voi. Sono nuovi, pagine bianche, non hanno idea di cosa sia il mondo e l’altro, non sanno le regole del vivere civile, non sanno nemmeno mangiare da soli. “C’è tempo, proteggiamoli ancora un po’” si dice. E invece io dico a tutti, nessuno escluso: siete Educatori, il genitore lo è d’elezione, il più grande e confusionario educatore della storia. Un educatore non protegge, un educatore fa volare. Questo vi da l’onore (ed è un’onore davvero) non solo di farli crescere in salute, ma anche di iniziarli alla vita.

Nido d’Infanzia: la prima tappa di un viaggio lungo una vita

Casa non è la vita, casa è il porto sicuro a cui tornare, un luogo che ci sarà sempre, un punto da cui partire…il vostro cuore. Fuori è altro. Fuori inizia il loro viaggio. Lo sapete bene. Il Nido d’Infanzia è il primo gradino, il luogo fatto a loro misura e immagine, dove si può cercare il proprio tempo, individualmente, per renderlo insieme agli altri conquista, scoperta…meraviglia. Già meraviglia… perché è nell’altro che ci si riconosce e conosce, è nel gruppo che si impara dove si inizia e si finisce, è nel diverso da noi che capiamo chi siamo e come siamo. Il Nido è il loro primo posto senza di voi, in cui non sono solo i vostri figli, ma i protagonisti di pensieri, ragionamenti e sogni di chi di bimbi ne ha visti tanti, da chi insieme a voi può educarli. Gli educatori e voi sarete il ponte su cui i vostri figli inizieranno il loro cammino, più la vostra alleanza sarà stretta e fiduciosa, più vostro figlio ne trarrà beneficio.

Il Nido è una magia. La magia di scoprirsi capaci, adeguati e competenti, la magia di scoprire nelle piccole cose la vita: saper condividere, saper dare un nome alle emozioni, saper distinguere il tempo. È costoso, faticoso, eppure ne vale la pena. Per loro e per voi, che ritornerete ad avere più tempo, a non essere solo genitori, a stupirvi della gioia di poterli ascoltare le volte che vorranno raccontarvi com’è stata la loro giornata senza di voi, perché ne saranno così orgogliosi e voi con loro. Il Nido d’Infanzia è fiducia. Loro, nostra e vostra. Un percorso fatto con i loro occhi e le nostre mani, insieme. lSaremo la loro prima comunità in cui ognuno avrà i suoi modi, i suoi spazi. Eppure si creerà una sinergia unica, mai uguale, fatta di incontri, esperienze, amicizie, passioni, pianti e sorrisi, ginocchia sbucciate e abbracci travolgenti. Il Nido è la prima volta in cui lascerete che camminino da soli, ma soli non saranno mai. Il Nido è una mappa per la vita, in cui i caratteri verranno a galla e le paure e le insicurezze saranno prese per mano. Il Nido è una scelta.

Si. Sono di parte, lo so, ma questa scelta vi cambierà la vita, vostra e loro. Credetemi. Al Nido non si gioca solo, al Nido si cresce insieme.

Tata D.
Educatrice Nido d’Infanzia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

vivere parma da 2 a 10 anni