Associazione ParmaKids

Il Giardino delle Birbe, un nido unico in città!

Un cane, due conigli e dei pesciolini rossi per le attività di pet therapy, un orto in cui imparare a prendersi cura delle piante, laboratori di riciclo e incontri con i genitori per imparare insieme a utilizzare in modo educativo la tv e le nuove tecnologie.

Questo e molto altro è quanto offre ai bambini e alle loro famiglie l’asilo nido Il Giardino delle Birbe, che da un anno a questa parte accoglie a Parma, in via Veroni 37 (Quartiere San Martino – San Leonardo), i bimbi dagli 1 ai 3 anni, con in più attività extra rivolte anche ai più grandi.

“Abbiamo voluto mettere in questo progetto le nostre passioni, con particolare attenzione alla natura, agli animali, all’hobbistica e anche alla tecnologia” spiega Jessica Casappa, educatrice e coordinatrice della struttura che ha fondato insieme a Jonathan Gallesi, che invece si occupa, tra le altre cose, della pet therapy e non solo: Jonathan ha appena realizzato un meraviglioso, nuovo progetto, il giardino delle farfalle, un angolo di giardino strutturato appositamente per richiamare le farfalle e farle osservare dai bimbi!

Sì, perché nella quotidianità dei bimbi che frequentano Il Giardino delle Birbe, oltre al gioco e alle altre attività, spesso all’aria aperta, c’è anche il contatto con gli animali:

Ugo, un cane addestrato alla scuola cinofila Dog’s Life Project, alcuni pesci d’acqua dolce e due conigli nani. “I bambini si trovano bene nell’approccio con gli animali – continua Jessica – Il rapporto con loro è di grande aiuto per l’inserimento perché si catalizza l’attenzione del bambino su questo contatto invece che sulla lontananza dei genitori. In più li fa sentire a proprio agio perché la presenza degli animali rende l’ambiente meno estraneo e non prettamente scolastico”.

Ma non c’è solo questo:

  • Il Laboratorio di Orticoltura aiuta i piccoli a imparare a fare giardinaggio, a innaffiare le piante e vederle crescere;
  • Il Laboratorio di Musica e Colori aiuta i bimbi a entrare in contatto con gli strumenti musicali, con la pittura e con materiali diversi con cui esprimere la propria creatività.
  • Il Laboratorio di Riciclo Creativo insegna ai bambini a utilizzare in modo originale materiali di scarto che altrimenti andrebbero buttati.

Tutte queste attività non sono rivolte soltanto a chi frequenta il nido: il Giardino delle Birbe infatti è aperto anche all’esterno, con proposte pensate anche per bambini più grandi che vanno dalle feste di compleanno con animazione fino a percorsi di pet therapy privati o alla Media Education, che prevede l’educazione di adulti e bambini al cinema e alle nuove tecnologie, per un percorso di condiviso che insegni a utilizzare tv e tablet in modo costruttivo.

“Oggi non c’è una reale presa di coscienza di questi mezzi – chiarisce Jessica – I bambini devono essere accompagnati davanti alla tv perché hanno bisogno di formazione e il genitore deve sapere come rapportarsi e sfruttare queste nuove tecnologie”.

Tra gli altri servizi che la struttura offre e ha in progetto, ci sono anche molte attività pensate per tutta la famiglia, anche per quelle con bimbi non iscritti al nido:

  • Seminari e gruppi di discussione per le famiglie;
  • Laboratori per bambini e genitori nel fine settimana;
  • Yoga per mamme e bambini;
  • Centro estivo.

Per andare incontro alle esigenze dei genitori inoltre, il nido è aperto dalle 7 alle 19 con flessibilità di ingresso, con possibilità di apertura anche al sabato mattina su richiesta.

Tutte queste offerte vi hanno un po’ incuriosito? Per toccarle con mano le famiglie interessate potranno scoprirle e sperimentarne un assaggio durante due Open Day che Il Giardino delle Birbe organizza sabato 11 marzo (dalle ore 9 alle ore 15) e domenica 12 marzo (dalle ore 15 alle ore 19). Nelle due giornata adulti e bambini potranno visitare la struttura e incontrare lo staff, oltre a partecipare ad alcuni laboratori e iniziative dimostrative.

Per maggiori informazioni
333 5268684 (Jessica)
giardinodellebirbe@gmail.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

vivere parma da 2 a 10 anni