Associazione ParmaKids

Bambini, domenica divertiamoci in fattoria!

Metti una domenica di inizio autunno, sole, frescolino e la natura incontaminata della nostra pianura o del primo Appennino. Metti una fattoria o un agriturismo dove i bambini si divertono correndo nei prati o osservando gli animali. Oppure una pittoresca azienda agricola dove si preparano tanti prodotti ghiotti e genuini da gustare. Ecco lo scenario di “Che faccia hanno?”, la rassegna di visite ai produttori dell’Associazione IoMangioLocale per conoscere i loro volti, ascoltare le loro storie e  assaggiare i loro prodotti.

Nei week end di settembre e ottobre, sarà possibile conoscere di persona i volti e le storie di chi produce il cibo che arriva sulle nostre tavole e capire il lungo e sapiente lavoro che porta il latte a trasformarsi in formaggio, il chicco di grano in farina. Si visiterà l’Orto di Silvia a Basilicanova, si potrà salire ai pascoli di Bore tra le vacche di Valentino Campana o concedersi una lezione di cucina nel laboratorio della famiglia Querzola dove prendono sapore le confetture e i succhi di frutta più gustosi. Ogni visita sarà accompagnata dagli organizzatori oltre che dai produttori e prevede un momento di degustazione, tutti gli appuntamenti sono pensati anche per i bambini con spazi o momenti a loro dedicati.

Domenica 20 settembre partenza alle 10 del mattino al parcheggio Cavagnari (via Spezia) con gli organizzatori. Arrivo verso le 11 all’azienda agricola Cà d’Alfieri e visita agli orti e al laboratorio di trasformazione vegetale dove Maurizio e Luisa lavorano le loro materie prime ricavando squisiti trasformati. A seguire il pranzo per degustare i prodotti dell’azienda, serviti nel casale dell’800 restaurato con cura rispettando i criteri della bio-edilizia. Il costo del pranzo è di 20.00 euro per gli adulti, 15.00 euro per i ragazzi fino a 15 anni, 5.00 euro per i bambini più piccoli comunque seduti a tavola, e gratuito per i piccolissimi.

Domenica 27 settembre sarà la volta dell’Orto di Silvia. Il ritrovo è al parcheggio scambiatori sud-est di via Traversetolo alle ore 15.30: insieme agli organizzatori si raggiungerà l’azienda agricola di Basilicanova dove Silvia e Paolo ci illustreranno tecniche per far crescere ortaggi gustosi e saporiti senza l’uso di ammendanti chimici. I bambini potranno fermarsi nel prato dove Margherita li intratterrà con belle favole sull’orto. Verso le 17.00 una merenda per tutti. L’evento è gratis.

Sabato 3 ottobre l’appuntamento è a San Secondo nel frutteto di Podere Villargine. Stefano e Alessandra Annovi coltivano diverse varietà antiche di mele che sapranno illustrarci descrivendo origine, caratteristiche e usi in cucina. Inoltre vengono coltivate diverse varietà di pere, susine, albicocche, ciliegie ed altro secondo stagione. I bambini potranno aiutare a raccogliere un cestino di mele e alla fine della visita ci aspetta una merenda a base di frutta fresca, composte e succhi dell’azienda agricola. Ritrovo ore 16.00 presso il parcheggio scambiatori OVEST (via Emilia ovest). L’evento è gratis per tutti.

Sabato 10 ottobre il ritrovo è alle 16.00 presso il parcheggio scambiatori SUDEST (via Traversetolo) per raggiungere l’Azienda Agricola Iris a Rivalta di Lesignano. Qui verremo accompagnati da Davide a vedere le vacche da latte e i bambini potranno divertirsi a dar loro da mangiare. Saremo accompagnati nel caseificio aziendale dove prendono vita il Parmigiano Reggiano, le caciotte, le ricotte, la panna cotta e la crema di formaggio, lo yogurt e il gelato al fiordilatte Iris. La visita terminerà con un piccola degustazione nella suggestiva cantina in sasso dove stagiona il famoso Pioniere, il formaggio dalla buccia nera. Il costo è di 7.00 euro per gli adulti e di 4.00 per i bambini da 5 ai 12 anni, gratis per i più piccoli.

Domenica 18 ottobre a ospitarci sarà l’azienda agricola Francesco Querzola : saliremo ai 700 m di Casembola di Borgotaro nel piccolo borgo settecentesco di cui Francesco, Laura e i quattro figli rappresentano la quasi totalità degli abitanti fissi. Il borgo di pietra è stato progressivamente ristrutturato dal ’97 e adibito a “quartier generale” delle loro numerose attività agricole: dall’allevamento dei suini allo stato brado nel bosco, all’orticoltura; dalla coltivazione alla trasformazione della frutta in squisiti succhi e confetture. Il ritrovo è previsto per le ore 9.30 presso il parcheggio scambiatori Cavagnari. Francesco ci accompagnerà in una bella scampagnata adatta a tutte le età tra boschi, frutteti e prati che compongono i 20 ettari dell’azienda. A seguire un pranzo rurale nel borgo con degustazione dei prodotti dell’azienda. Il costo è di 15.00 euro per gli adulti e di 10.00 per i bambini da 5 ai 10 anni, gratis i piccoli. L’incasso verrà devoluto in beneficenza per l’apertura di un caseificio in Perù a sostegno della comunità agricola locale.

Per partecipare alle visite è necessario prenotare entro il venerdì precedente la visita telefonando al numero 328.3577385 o scrivendo una mail a info@iomangiolocale.com.  

Buon divertimento nella natura!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

vivere parma da 2 a 10 anni