Associazione ParmaKids

Le mille e una bolla: sabato 2 marzo Il Bollaio Matto sarà al Teatro Conforti

Dentro ogni bolla c’è un mondo da scoprire insieme a Yuri Bussi, il Bollaio Matto. Per chi volesse entrare in questa dimensione straordinaria, sabato 2 marzo 2019 alle 17.00 al Teatro Conforti di piazzale Volta a Parma, andrà in scena LE MILLE E UNA BOLLA, uno spettacolo che sarà un contenitore di fiabe da tutto il mondo, da quelle più classiche alle contemporanee, rievocate attraverso una lampada magica.

Una catena di legami collegherà una storia all’altra, facendo volare il pubblico tra le fiabe raccolte nei viaggi di Yuri in giro per il mondo e quelle frutto della sua immaginazione. “Ogni anno spariscono decine di migliaia di specie viventi e anche le forme di narrazione come le fiabe e le favole. Questo spettacolo – conclude Yuri – è un modo di rievocarle e tenerle in vita.”

LE MILLE E UNA BOLLA
di e con Il Bollaio Matto e Pippi L’Arpista
Descrizione: Quante favole possono essere racchiuse in una bolla di sapone? Si dice che un tempo le favole più belle del mondo siano state catturate e per questo dimenticate. Lasciatevi accompagnare alla loro riscoperta in questo incredibile viaggio musicale in ogni continente… fatto di bolle misteriose e stravaganti e raccontato dalle atmosfere armoniche e sognanti melodie dell’arpa!
Orario 17.00
Dove Teatro Conforti di Parma in Piazzale Volta 1/a (Parma)
Costo: intero €8 . Ridotto (disabili, under12, over65, maestre): €5 euro – Gratis: 0-3 anni
Info e prenotazioni: sognambuli@gmail.com – 340/1294061 (SMS o Whatsapp). Prenotazione consigliata!

YURI BUSSI E JOSEPHINE SALVI
Yuri Bussi

Yuri Bussi è un’artista poliedrico classe 87 che da più di dieci anni si occupa di teatro, formazione, circo sociale, animazione, educazione ed ambiente. Ha portato i suoi progetti in tutti e 5 i continenti mangiando strade, teatri, giungle, montagne e deserti di ogni tipo. Da 8 anni parte della sua attività è incentrata sulle bolle di sapone con cui si è esibito centinaia e centinaia di volte. Principalmente con gli spettacoli in Mimo “Soap Opera”, “Mocambike”, “BaseBubble” e quelli teatrali narrati “L’isola delle Bolle”, “Bollicino”, “Bolla Ciao!”, “L’Albero delle Bolle”, “BubbleOz” e “Bubble & Marley”. La sua attività include inoltre lezioni di pedagogia, seminari, laboratori teatrali e laboratori didattici e terapeutici con le bolle di sapone. La sua formazione include svariati maestri nei quattro angoli del pianeta e i suoi studi comprendono una Laurea in Scienze dell’Educazione con la tesi dal titolo “Il Teatro degli Oppressi: da Rio De Janeiro a Parma”. Negli ultimi 3 anni ha dato vita insieme all’arpista Josephine Salvi il progetto “La Kimera” che vuole dar vita sincronicamente a spettacoli dove la narrazione teatrale, la musica e le bolle di sapone si fondono in un tutt’uno sin dal primo momento della loro creazione.

Josephine Salvi
Nata a Parma nel 1992, ha iniziato a studiare l’arpa all’età di nove anni presso il Conservatorio “Arrigo Boito” di Parma sotto la guida della prof. Emanuela Degli Esposti, diplomandosi con il massimo dei voti. Ha completato gli studi laureandosi in Master of Performance al Royal College of Music di Londra, studiando con Ieuan Jones. Il suo percorso di studi è stato finanziato con una borsa di studio completa dal Royal College of Music, donata da Helen Marjorie Tonks. Durante il suo percorso, Josephine è stata premiata in diversi Concorsi d’arpa ed ha frequentato numerosi corsi di perfezionamento con i più grandi nomi internazionali. Nel 2008, ha fatto parte dell’Orchestra di arpe Leonardo Primavera, diretta da Emanuela Degli Esposti, con la quale si è anche esibita alla televisione Nazionale Italiana RAI in mondovisione. Josephine è stata attiva nella nuova scena musicale debuttando con opere di compositori come F.J. Gossec e Vincenzo Zitello. L’esperienza presso il Royal College of Music (2013-2015) è stata preziosa perchè le ha permesso di suonare nella Symphony Orchestra della scuola con direttori di fama internazionale quale Roger Norrington, Andrew Gourlay, Vladimir Ashkenazy, Nicola Collon ed altri, e ricevere lezioni anche da Lucy Wakeford (Royal Opera House), Karen Vaughan (Arpista co-direttore per 20 anni della London Symphony Orchestra), Rachel Masters (London Philarmonic Orchestra). Nel corso del primo anno dei suoi studi a Londra è stata selezionata per partecipare al “RCM/BBC Orchestra Pathway Scheme”che offre l’opportunità di assistere alle prove della BBC Orchestra al fianco delle arpiste ufficiali Sioned Williams e Louise Martin. L’anno seguente è stata invitata dall’ “Italian Cultural Institute London” per un Concerto solistico e nel 2017 ha suonato nel Concerto Anteprima dell’ Amiata Piano Festival “Omaggio a Debussy” con voce recitante Catherine Spaak; Massimo Marcelli, Fulvio Fiorio, Emanuela Degli Esposti, presso Forum Fondazione Bertarelli. Recentemente ha concluso gli studi del Master di II Livello “Alto Perfezionamento in Interpretazione musicale” al “Conservatorio Arrigo Boito” di Parma ottenendo il massimo dei voti, sotto la guida di Emanuela Degli esposti (repertorio solistico), Laura Papeschi (repertorio orchestrale) e Marcella Carboni (arpa Jazz).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

vivere parma da 2 a 10 anni