Associazione ParmaKids

Annidolci, a Parma un nido sicuro per il tuo piccolo

Aperte le iscrizioni al Nido Annidolci per un piccolo gruppo di bimbi fino a 3 anni. Il nido Annidolci si trova a Parma in una piccola casetta di campagna al centro di un gigante giardino!

Una realtà sviluppata come fosse una grande famiglia, nella ferma convinzione che la fiducia e la condivisione tra genitori (e anche nonni e baby sitter) e le Tate sia un elemento imprescindibile per la crescita serena dei piccoli. 

L’ambiente caldo e intimo ricorda una casa e allo stesso tempo è strutturato per una sperimentazione continua da parte dei bambini in totale sicurezza e tranquillità.

Un piccolo nido significa anche poter contare sul “fattore tempo”: più tempo  per poter osservare, conoscere e instaurare relazioni profonde con ciascun bambino.

L’ osservazione e la sperimentazione hanno portato a una fusione dell’approccio pedagogico steineriano, estremamente legato al contatto con la natura con l’approccio pedagogico montessoriano, dal quale vengono mutuate, tra gli innumerevoli spunti,  le attività di vita pratica e l’indipendenza dei bambini. La pedagogia di Annidolci tuttavia si arricchisce coi valori e la pratica quotidiana dello yoga, che sin dai primi anni di vita può diventare uno stile personale e relazionale positivo e costruttivo.

COME SI VIVE AD ANNIDOLCI?

Outdoor education, orto, giardinaggio, cura degli animali, laboratori di cucina, atelier d’arte naturale, yoga, letture, musica, esperienze sensoriali, attività motorie: sono queste le proposte che i bambini trovano ad Annidolci.

E soprattutto libertà e rispetto.

Libertà di sperimentare e di sbagliare, rispetto dei tempi e degli spazi, diritto di crescere secondo natura, in contatto diretto con gli altri esseri viventi (umani, animali e vegetali), con ritmi rilassati e in ascolto delle emozioni.

Fare con le proprie mani dà un valore speciale alle piccole cose di ogni giorno. Ecco allora i multipli significati della crema di zucca pasticciata su tela, dei biscotti alle mele, dell’infuso di alloro, delle montagne disegnate coi gessetti, dei mazzetti di rosmarino raccolti per la mamma e del pane grattuggiato per dare da mangiare agli uccellini. Ogni proposta fatta ai bambini non è solo un attività sensoriale o manipolativa, ma una vera e propria esperienza di vita e di condivisione.

Fare è anche occuparsi delle attività domestiche all’interno della casetta e curare il giardino; le faccende di casa in ogni ‘famiglia’ sono numerose: stendere gli asciugamani puliti, apparecchiare e sparecchiare, lavare i piatti, servire a tavola, innaffiare i fiori, seminare nuove piantine, potare gli aromi, ripulire il terreno.

Il giardino campagnolo di Annidolci diventa il contesto educativo quotidiano per i piccoli, dove, sia d’estate che d’inverno, attività motorie, gioco simbolico (grazie anche alla Mud Kitchen artigianale), attività di motricità grande e fine, attività artistiche prendono forma grazie agli infiniti materiali messi a disposizione dalla natura (legno, terra, foglie, erba, fiori…).

Anno EDUCATIVO 2021/2022: iscrizioni aperte

Come ogni anno non mancheranno nel progetto educativo i 4 PERCORSI SPECIALI che si svolgeranno da novembre a maggio e che saranno guidati da preziosi COLLABORATORI PROFESSIONISTI, che oltre ad avere una lunga esperienza e un approccio rispettoso e attento, condividono con Annidolci valori e amore per i bambini.

  • Il PERCORSO MUSICALE con la maestra Paola Mangiarotti, direttrice e insegnante di Music Together SolFaMì, che insegna a “pensare in musica”. I bambini sono incoraggiati a sperimentare ed esprimersi attraverso la musica, il ritmo, l’improvvisazione e il movimento corporeo. Un’ occasione per sviluppare l’intelligenza musicale, innata nei bambini, utilizzando il corpo come strumento privilegiato. Ãˆ da questa scoperta che la sensibilità artistica può crescere insieme all’amore verso la musica.
  • The ENGLISH COURSE, guidato da Silvia Corradini, insegnante di lingue straniere e di propedeutica musicale , oltre che autrice della collana ”Happy English” Ed. Paoline. La consapevolezza che la quotidianità ci porta fin da piccoli al confronto con altre culture e tradizioni è cosa ben nota. Ecco allora la proposta di un divertente primo contatto con il suono della lingua inglese attraverso canzoncine e filastrocche, musica, movimento, ma anche libri tattili e pannelli sensoriali per appassionare e incuriosire i piccolissimi.
  • Il PERCORSO NATURA svolto tipicamente  in primavera grazie alla proposta di Esperta, società che lavora a fianco dell’Ente Parchi e offre servizi ambientali, educativi e turistici che restituiscono sapere alle persone, valore all’ambiente e opportunità di crescita al territorio. Ogni anno viene percorso un viaggio a tappe per sviluppare relazioni positive con gli elementi della natura e favorire nei bambini il senso di cura e rispetto per l’ambiente nel grande giardino di Annidolci, che diventa il protagonista di un restyling finalizzato a rendere il regno dell’outdoor education di Annidolci sempre più coinvolgente e interessante per i piccoli ‘esploratori’ del mondo.
  • Il QUARTO PERCORSO viene progettato, come di consueto, all’inizio dell’anno educativo, in base alla composizione del gruppo di bambini, alle loro età, inclinazioni e temperamenti. Le proposte realizzate in passato sono numerose: dalla pet-therapy alla danza, dalla psicomotricità alle letture teatralizzate, dallo yoga al kamishibai.

Un’ altra entusiasmante proposta per i piccoli sono le giornate estive trascorse in PISCINA ALL’APERTO presso le Piscine di Moletolo, dove i bimbi e le Tate di Annidolci hanno a disposizione un’area verde riservata all’ombra di un grande albero, usufrusicono della piscina con il fungo nel corso della mattinata per poi rilassarsi con giochi sul prato, pic-nic e nanna su grandi stuoie che rendono accogliente e intimo lo spazio dedicato ai bimbi del nido.

Ancora, nel periodo estivo viene organizzata una giornata in GITA NEL QUARTIERE Paradigna, che gode di una vasta zona verde pedonale tra parchi gioco, edicola, gelateria e altre realtà da scoprire per conoscere la vita cittadina e la comunità residente.

Le occasioni di incontro e condivisione che vengono offerte sono diverse, al fine di sentirsi parte di un contesto educativo ampio e coeso; durante l’anno si svolgono PRANZI AL NIDO con mamme e papà, MERENDE E FESTE per trascorrere tempo di qualità insieme ed occasioni per uscite in natura con tutte le famiglie di Annidolci che si concludono con la GITA DI FINE ANNO presso un’ Area protetta gestita dall’ Ente Parchi per le province di Parma e Piacenza.  

MISURE SANITARIE

Il contesto privilegiato di un ambiente piccolo e famigliare rende più agevole le misure speciali che la situazione sanitaria attuale richiede. Essere parte di un piccolo gruppo limita i contatti, facilita la scelta di trascorrere molto tempo all’aria aperta, semplifica la pulizia e la sanificazione quotidiana degli ambienti, arredi, biancheria e giochi.  Nella speranza che questo periodo di emergenza possa volgere a una risoluzione quanto prima, il nido Annidolci adotta in ogni caso tutte le misure di controllo e sanificazione più accurate per garantire la sicurezza dei bambini, delle Tate e delle rispettive famiglie: dal controllo della temperatura all’ingresso, all’utilizzo di mascherine e gel per le Tate, per i genitori che accedono alla struttura e per ogni altra persona presente o di passaggio nel nido; dall’areazione frequente e quando possibile costante degli ambienti , alla programmazione quotidana e settimanale delle pulizie e dell’igienizzazione di ogni dettaglio presente all’interno del nido con l’utilizzo dei prodotti specifici indicati dal Sistema Sanitario Nazionale per il contenimento del contagio da Covid-19.

LE ISCRIZIONI SONO APERTE!

E’ possibile contattare Annidolci via mail o telefonicamente e prendere un appuntamento per visitare il nido, conoscere le Tate e il metodo pedagogico di Annidolci.

Informazioni e Iscrizioni
Nido Annidolci – via Paradigna 106 a Parma
www.annidolci.it
alice.perani@gmail.com
Tata Alice 333.9885662

Un pensiero su “Annidolci, a Parma un nido sicuro per il tuo piccolo”

  1. Buongiorno,
    Sono la mamma di un bambino di 2 anni e mezzo in attesa del mio secondo in arrivo in Aprile.
    Ho letto il vostro approccio alla crescita del bimbo sul vostro sito e sarei interessata ad approfondire la retta mensile.
    Facendo un lavoro full time avrei bisogno di cominciare da ottobre e lasciare il mio bimbo 7/8 ore al giorno (8-15), poi da aprile del prossimo anno con la fine dell’allattamento sarebbero circa 10 ore al giorno (8-18).
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vivere parma da 2 a 12 anni